Olio di neem originale prodotto in India

 
Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'olio di neem è un olio vegetale non edibile estratto dai semi del neem ( Azadirachta indica), un albero sempreverde endemico del subcontinente indiano che è stato introdotto in molte altre aree dei tropici. L'olio è il più importante dei prodotti commercialmente disponibili derivati dalla Azadirachta indica, il quale è considerato un albero multiuso per la molteplicità di potenziali utilizzi delle sue parti o derivati.[1]
L'albero di neem è anche conosciuto come Margosa, Margosier o Amargosa in varie lingue europee, Veppei in tamil, Mimpa in indonesiano.[2] L'olio di neem è conosciuto anche come olio di margosa .
Esiste anche un olio volatile di neem estratto dalle foglie, chiamato spesso impropriamente, visto che non sempre si ottiene per semplice distillazione in corrente di vapore: olio essenziale di neem. Visto che anche l'olio fisso estratto dai semi può contenere, in funzione della procedura di estrazione e di raffinazione, concentrazioni significative di componenti attivi quali flavonoidi, fenoli e terpeni, sul mercato e in molti studi olio fisso e olio essenziale possono essere confusi.[3] Il fattore di distinzione più significativo è la parte della pianta da cui viene estratto l'olio: dai semi l'olio fisso, dalle foglie l'olio essenziale.[4]
All'olio fisso di neem è stato attribuito nome INCI: AZADIRACHTA INDICA SEED OIL e numero CAS: 8002-65-1.
All'olio essenziale di neem è stato attribuito nome INCI: AZADIRACHTA INDICA LEAF OIL.
Dall'olio di semi estratto a freddo e non raffinato possono essere estratti con solvente ad alta temperatura o con CO2 supercritica miscele ad alta concentrazione di attivi[5] destinate prevalentemente alla produzione di biocidi.
A vari estratti dall'albero del neem vengono attribuite specifiche proprietà antibatteriche, insettorepellenti, antifungine, antimalariche, spermicide, ecc...[6][7] Queste attività dipendono da attivi che nell'olio di neem possono essere contenuti solo in minima concentrazione. Per aumentarne l'attività antibatterica è stato studiato l'olio di neem ozonizzato.[8]
Estrazione 
I frutti del neem, simili per dimensione forma e colore alle olive verdi, sono drupe con un seme rivestito da un endocarpo cartilagineo o legnoso. I frutti maturano a seconda della pianta e della latitudine da maggio a luglio. L'estrazione dell'olio fisso può avvenire dai frutti, dai semi con endocarpo (pratiche ormai in disuso) o dai semi decorticati. La resa è molto alta con l'estrazione dai gherigli, semi decorticati, che contengono tipicamente oltre un 40% in peso di lipidi.[9] Prima dell'estrazione i semi vengono essiccati, tipicamente stendendoli al sole. L'estrazione può avvenire per spremitura, a caldo o a freddo, o con solvente. Quest'ultima tecnica è quella con miglior resa al punto che anche nella produzione di olio di neem spremuto a freddo, il residuo di polpe, gusci , gherigli disoleati, chiamato convenzionalmente "torta" può essere ulteriormente processato per estrarne con solvente altro olio.
La tecnica di estrazione adottata dipende dall'utilizzo finale che si vuole fare dell'olio e delle torte residue. L'olio di neem spremuto a freddo assume un colore marrone diverso dal colore giallo o ambra dell'olio raffinato o ottenuto con altre tecniche di estrazione
Composizione 
L'olio fisso di neem è composto prevalentemente (oltre il 90%) da gliceridi, soprattutto trigliceridi. Contiene anche steroli, tocoli ed una serie di composti, soprattutto triterpeni e limonoidi che gli conferiscono odore acre e sapore amaro: azadiractina, azadiradione, fraxinellone, nimbina, salannina, salannolo, vepinina, vilasinina ecc..[6][10]
Come olio non edibile viene spesso commercializzato non raffinato o dopo processi parziali di purificazione al fine di mantenere più alta la concentrazione di limonoidi e terpeni. In tutti gli oli vegetali la composizione può variare in funzione della cultivar, delle condizioni ambientali, della raccolta, della estrazione e della lavorazione. Nel caso dell'olio di neem, le lavorazioni molto diverse finalizzate ad ottenere oli destinati a specifici utilizzi rendono i dati sulla composizione particolarmente disomogenei.
Tossicologia 
L'olio di neem mostra tossicità per i pesci come la tilapia e la carpa un LC50 di 1 124,6 e 302,7 ppm rispettivamente. La somministrazione orale di olio di neem nel ratto produce un grave effetto ipoglicemizzante. L'olio di semi di neem ha mostrato tossicità acuta nei ratti e nei conigli con LD50 di 14 ml/kg e 24 ml/kg rispettivamente.I possibili organi bersaglio per gli effetti tossici sono il sistema nervoso centrale e i polmoni. Questi effetti tossici potrebbero anche essere dovuti alla presenza nell'olio di neem di aflatossine e altri composti tossici. Alcune indagini indicano che l'olio di neem interferisce con la fosforilazione ossidativa mitocondriale, quindi inibendo la catena respiratoria. Diminuiscono anche il livello intramitocondriale di acetil CoA e si riduce il contenuto di ATP mitocondriale. L'olio di neem produce effetti tossici sull'uomo e sono riportati diversi casi di un suo utilizzo anche con intenzioni suicide, anche se i casi di intossicazione con esito funesto sono relativamente pochi. L'intossicazione da olio di neem nell'uomo produce tipicamente: diarrea, nausea, vomito, acidosi, encefalopatia, etc.[6][26][27][28][29][30][31][32][33][34][35]
Utilizzo 
L'olio di neem non viene utilizzato a scopo alimentare ma, soprattutto in India e Bangladesh, viene utilizzato per la preparazione di cosmetici (sapone, prodotti per capelli, creme per l'igiene del corpo, creme per le mani) e nell'Ayurveda[36], Unani[37] e altre medicine tradizionali può essere indicato nel trattamento di un vasta gamma di afflizioni.[38][39][7] Le indicazioni più frequentemente riportate sono malattie della pelle, infiammazioni e febbri, e più recentemente disturbi reumatici, repellenti per insetti ed effetti insetticidi.[40][41][7] L'olio di neem ha una lunga storia di uso umano in India e nelle regioni circostanti per una varietà di scopi terapeutici.
Tuttavia, ci sono pochissimi studi peer review che valutano gli effetti dell'olio di neem sull'uomo e le prove di efficacia sono non conclusive.
Gli usi tradizionali di vari estratti dal neem comprendono il trattamento della febbre, della lebbra, della malaria[42], dell'oftalmia e della tubercolosi. Vari rimedi popolari per il neem includono l'uso come antielmintico, disgustante, antisettico, diuretico, emmenagogo, contraccettivo, febbrifugo, parassiticida, pediculocida e insetticida. Vengono indicati nella medicina tradizionale per il trattamento di tetano, orticaria, eczema, scrofola ed erisipela. Le vie di somministrazione tradizionali dell'olio di neem includevano l'uso orale, vaginale e topico.
Recentemente è stato valutato l'utilizzo dell'olio di neem come componente per la produzione di biodiesel.[43][44]
Pesticida 
Prodotti basati sull'olio di neem spremuto a freddo sono registrati come pesticida negli USA[45] e come biocida nella UE.[5]
Le formulazioni a base di olio di neem trovano anche ampio uso come biopesticida per l'agricoltura biologica, poiché respingerebbero una grande varietà di parassiti.
Gli estratti di Neem agiscono come un fagorepellente e come inibitori della crescita, bloccando l'azione dell'ecdisone negli insetti .
Estratto da Wikipedia, l'enciclopedia libera, accessibile su internet. Si declina ogno responsabilita' per inesattezze ed errori.



La proposta completa per l'olio di neem puro, non rettificato di provenienza Indiana.



  • Olio di neem flacone 1 litro

    Insetti in genere in Giardino e Coltivazioni in pieno campo ed industriali. ✅ Prodotto naturale privo degli effetti negativi delle sostanze chimiche di sintesi. ✅ Alto potere protettivo, senza residuali', in quanto facilmente degradabile da fattori abiotici, quali temperatura e luce. ✅ Prodotto naturale ideale da associare ad olio di soja e di lino 🧡 OFFERTA riservata ai clienti del negozio on-line., 



  • Olio di neem, n.2 flaconi da 1 litro offerta

    ✅ Insetti in genere in Giardino e Coltivazioni in pieno campo ed industriali. ✅ Prodotto naturale privo degli effetti negativi delle sostanze chimiche di sintesi. ✅ Alto potere protettivo, senza residuali', in quanto facilmente degradabile da fattori abiotici, quali temperatura e luce. ✅ Il miglior prodotto sul mercato in offerta speciale con uno sconto riservato solo ai clienti del negozio on-line🧡 OFFERTA riservata ai clienti del negozio on-line.

  • Olio di neem da 100 ml


    Rimedio naturale nella medicina ayurvedica tradizionale indiana, il Neem è stato dichiarato dalle Nazione Unite “Albero del 21° secolo”! In India e' definito  “la farmacia del villaggio”, l’albero di Neem è una pianta dalle proprietà curativeeccezionali, un vero miracolo vegetale per risolvere infinite problematiche.

  • Sapone molle da 1 kg + 1 olio di neem da 1 litro.

    Offerta speciale, indicato per orto, frutteto e giardinaggio

  • Olio di neem + sapone molle potassico formula

    Offerta speciale composta da 1 barattolo di sapone formula B da 350 g + 1 flacone di Oli di neem da 100 ml. Ideale per tezzazzi e giardini

  • Olio di neem, flacone da 500 ml

    Odore tipico forte e pungente. 100% naturale. Speciale per Zanzare e Formulazione ad elevata emulsionabilita'. Indicato in Giardino, Orto e Piante da frutto. Puo' essere applicato in ogni fase vegetativa nella dose di 3 ml/litro di acqua e ripetere in caso di necessita' ripetere dopo 4-5 giorni. L'olio di neem e' un prodotto naturale non tossico per l'uomo e gli animali. Per migliorare la copertura e l'efficacia si consiglia di abbinarlo al sapone molle. 🧡 

  • Olio di neem tanica da 5 litri

    Insetti in genere in Giardino e Coltivazioni in pieno campo ed industriali. ✅ Prodotto naturale privo degli effetti negativi delle sostanze chimiche di sintesi. ✅ Alto potere protettivo, senza residuali', in quanto facilmente degradabile da fattori abiotici, quali temperatura e luce. ✅ Prodotto naturale ideale da associare ad olio di soja e di lino 🧡 OFFERTA riservata ai clienti del negozio on-line.,